--------- ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ---- ACLI COLF SIENA ---- DIRETTIVO PROVINCIALE ---- Siena ------------ >

admin

14/ 4/ 2024 ------ 10:59

 

April 2024
M T W T F S S
« Nov    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

siti web preferiti

CENTINAIA DI MIGRANTI PROVENIENTI DA LAMPEDUSA.

    L’arrivo di alcuni migranti a Lampe­dusa dopo essere stati soc­corsi dalla Guardia di Finanza (Ansa)

    - Nuovi sbarchi nel porto di Livorno la nave ‚ÄėFlaminia‚Äô con a bordo alcune centi¬≠naia di migranti prove¬≠ni¬≠enti da Lampe¬≠dusa. .

    Sono nove le province inter­es­sate dall’accoglienza. Cinque sono toscane: Siena (in una strut­tura di Mon­terig­gioni), Pis­toia (nel capolu­ogo e a Mon­te­ca­tini), Firenze (Las­tra a Signa), Gros­seto (Cini­giano, Fol­lonica e Scar­lino) e Arezzo (Pra­tovec­chio e Stia). Le con­dizioni di salute dei passeg­geri, sec­ondo un primo esame del per­son­ale san­i­tario del 118 livor­nese, sono buone.
    Dei 163 migranti in arrivo nel porto livor­nese 98 sareb­bero des­ti­nati a restare nei cen­tri d’accoglienza allestiti in Toscana, men­tre 60 saranno ind­i­riz­zati alle strut­ture dell’Emilia Romagna e 5 in quelle dell’Umbria.  Sulle ban­chine della calata Sgar­allino, nel porto mediceo di Livorno, è pre­sente una cinquan­tina di per­sone tra per­son­ale della Pro­tezione Civile (locale, regionale e nazionale), medici e volon­tari del servizio 118, pat­tuglie di polizia, cara­binieri, pol­mare e Guardia Costiera.

    A bordo della ‚ÄėFlaminia‚Äô, sec¬≠ondo quanto si apprende, sareb¬≠bero migranti di varie nazion¬≠al¬≠it√† e soprat¬≠tutto orig¬≠i¬≠nari dei Paesi del Corno d‚ÄôAfrica, anche se sbar¬≠cati a Lampe¬≠dusa dopo essere par¬≠titi dalle coste della Libia. E‚Äô stato con¬≠fer¬≠mato per domani, infine, l‚Äôattracco nel porto di Livorno di un‚Äôulteriore nave con a bordo diversi migranti car¬≠i¬≠cati a Lampe¬≠dusa. L‚Äôarrivo e‚Äô pre¬≠visto nel pomerig¬≠gio, a par¬≠tire dalle¬†14.

     

    Porto de Santos si trova in Brasile, ma è un luogo particolare: lì si sono incontrati e mescolati tutti i popoli, tutte le culture e le lingue del mondo. Ogni Giovedì, a partire proprio dal Brasile, Adriana ci guiderà in un lungo viaggio tra le usanze, la storia e le musiche dal mondo

      SPLENDIDA APERTURA PER IL FESTIVAL DI MUSICA CLASSICA TORRITESE
      Magis­trale con­certo del chi­tar­rista Johannes Möller
      TORRITA DI SIENA
      Un pomerig­gio indi­men­ti­ca­bile per tutti i pre­senti al Teatro degli Oscuri di Tor­rita di Siena.
      Il con­certo del chi­tar­rista svedese Johannes Möller ha incan­tato il pub­blico pre­sente in sala.
      Dalle prime note del brano ‚ÄúSong for the mother‚ÄĚ il pub¬≠blico √® stato som¬≠merso di emozioni
      ed ha seguito in silen­zio ogni pas­sag­gio, ogni vir­tu­o­sismo, ogni movi­mento delle mani del
      musicista, che ha incan­tato dall’inizio alla fine i pre­senti facendo vivere emozioni come solo
      un grande ese­cu­tore sa fare:“E’ stato mer­av­iglioso! Mi aspet­tavo un con­certo bello ma non cosi
      bello, sono rimasto in silen­zio, girando con­tin­u­a­mente per il teatro, cer­cando di cogliere tutte
      le sen­sazioni dei pre­senti. Mi sono emozion­ato molto in ver­ità, vedere real­iz­zato il mio sogno
      di una sta­gione di con­certi a Tor­rita di Siena mi ha reso feli­cis­simo e mi ha fatto dimenticare
      di tutta la fat­ica nell’organizzare l’evento nei mesi prece­denti, ed iniziare questa nuova
      espe­rienza con un con­certo di liv­ello cosi alto può essere sola­mente motivo di orgoglio per me
      e mi incor­ag­gia a pen­sare subito alla prossima edi­zione del Fes­ti­val di Musica Classica.
      Ese­cuzioni di questo liv­ello sono ciò che avevo promesso e sarà questa la qual­ità di tutti i
      con¬≠certi della sta¬≠gione‚ÄĚ, ha dichiarato il diret¬≠tore artis¬≠tico Alessio Benvenuti.
      Dall’introduzione curata dall’Accademia degli Oscuri, dall’accademico Prof. Orazio Furio Durando
      in questo caso con la let­ture di due poe­sie di autori svedesi, si è subito cre­ata la giusta atmosfera.

      SERVIZIO TG2 SU COLF E BADANTE

        COLF E BADANTE.

        Pakistan, un modo nuovo di fare scuola

          Nella provin­cia di Sindh, un esper­i­mento per edu­care le nuove gen­er­azioni al pen­siero critico

          Educare le nuove gen­er­azioni al pen­siero critico. La scommessa viene da Sindh, provin­cia del Pak­istan il cui gov­erno ha deciso di dare una rispolver­ata al sis­tema sco­las­tico pub­blico, viziato dai con­dizion­a­menti ide­o­logici dei regimi autori­tari e del fon­da­men­tal­ismo coran­ico e tale­bano. Una bella sfida per un Paese che è al sec­ondo posto nel mondo per numero di ragazzi che non vanno a scuola (25 mil­ioni) e dove solo il 32 per cento delle donne sa leg­gere (cen­si­mento 2008).

          con­tinua a leg­gere: Pak­istan, un modo nuovo di fare scuola

          The Guardian: la Nato e i francesi hanno lasciato morire 61 migranti in mare

            Las­ciati per sedici giorni alla deriva, decine di migranti sono morti per fame e sete sotto lo sguardo inerte di Nato ed Europa
            Sulle pagine del quo­tid­i­ano bri­tan­nico The Guardian, una forte denun­cia con­tro Europa e Nato. Sec­ondo quando risulta da un’inchiesta por­tata a ter­mine dalgior­nal­ista Jack Shenker, invi­ato a Lampe­dusa, decine di migranti africani sono stati las­ciati morire di fame e di sete nel mar Mediter­ra­neo, dopo che unità della Nato hanno igno­rato le loro richi­este di S.O.S.
            Alla fine di marzo, una barca con 72 per­sone a bordo, tra cui donne e bam­bini, ha avuto un’avaria men­tre era sulla rotta di Lampe­dusa. Solo 11 di con­tinua a leg­gere: The Guardian: la Nato e i francesi hanno las­ci­ato morire 61 migranti in mare
            Pagina 51 di 52¬ę Prima...510152025...4849505152
            ------- ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ---- ACLI COLF SIENA ---- DIRETTIVO PROVINCIALE --------- Siena ----